Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ATENE - Archeologi greci hanno annunciato di avere trovato i resti del palazzo di Ulisse ad Itaca. La notizia se confermata significherebbe la più grande scoperta archeologica degli ultimi decenni.
Il professor Atanasio Papadopolos, dell'Università di Ioannina, che ha guidato un'equipe di archeologi che da 16 anni compie scavi nel nord dell'isola, ha spiegato che il palazzo di grandi dimensioni ha una struttura simile a quella di altri edifici omerici scoperti in passato, fra cui quelli di Micene e Pylos.
A confermare che quello ritrovato sarebbe effettivamente il palazzo di Ulisse, ha spiegato Papadopoulos, vi è il ritrovamento, nell'area dell'edificio, di una fontana che risale al 1300 a.C, il periodo in cui sarebbe vissuto l'eroe dell'Odissea tornato a casa dopo un lunghissimo viaggio alla fine della Guerra di Troia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS