Navigation

Argentina: abusa della figlia per 30 anni, nati 10 figli

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 novembre 2010 - 21:24
(Keystone-ATS)

BUENOS AIRES - Un uomo di 62 anni è stato arrestato oggi a Santa Fe, circa 300 chilometri da Buenos Aires, dopo essere stato accusato dalla figlia 43enne di aver abusato di lei per almeno tre decenni, periodo in cui ha dato alla luce 10 figli. Lo hanno reso noto i media locali.
La famiglia risiede in una zona rurale di Santa Fe e già lo scorso giugno la donna aveva effettuato una denuncia in tal senso alla giustizia. In dichiarazioni alle radio locali, il gip della cittadina di Reconquista, Virgilio Palud ha specificato che con il test del DNA è stato possibile accertare che almeno otto dei ragazzi, 27 anni il più grande e sette il più piccolo, sono figli dell'uomo."
Lui nega tutto in modo cinico, ma, al di là dei test, le perizie psicologiche confermano che è conscio degli abusi commessi", ha assicurato il magistrato. Il gip, comunque, ha anche precisato che gli abusi sessuali nell'ambito familiare "sono del tutto abituali" nella zona rurale circostante, tanto che "nella prigione della città di Vera, hanno dovuto creare un padiglione speciale apposta per loro".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?