Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mauricio Macri e Daniel Scioli, i due candidati nel ballottaggio presidenziale in corso in Argentina, hanno già votato, entrambi a Buenos Aires.

"Speriamo che domani inizi una nuova tappa, da affrontare tutti insieme", ha commentato Macri, favorito nella corsa alla Casa Rosada e leader della coalizione di centro-destra 'Cambiemos', il quale ha fatto un appello "all'unità degli argentini. Questa - ha precisato - è una giornata storica che cambierà la nostra vita".

"Chi è ancora indeciso sta ripensando il proprio voto", ha sottolineato da parte sua Scioli: "votate secondo coscienza, come ha detto il Papa", ha aggiunto il candidato del 'Frente para la Victoria", ricordando una breve dichiarazione fatta giorni fa dal Pontefice argentino.

A votare nella città patagonica di Rio Gallegos è stata anche la presidente Cristina Fernandez de Kirchner, la quale ha ricordato che il paese è giunto all'appuntamento elettorale di oggi "con una disoccupazione del 5,9%, la creazione di milioni di posti di lavoro e una grande pace sociale".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS