Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una violenta esplosione ha distrutto oggi un palazzo di 10 piani nel centro di Rosario, circa 300 km a nordovest della capitale argentina. Il bilancio è di almeno 6 morti e 58 feriti, ma si potrebbe aggravare nelle prossime ore poiché i servizi di soccorso stanno ancora cercando diversi 'dispersi', e molti feriti sono in condizioni gravi.

L'esplosione, avvenuta intorno alle 9.53 (le 14.53 in Svizzera) sarebbe dovuta a una fuga di gas dalla caldaia dell'impianto di riscaldamento del palazzo: l'onda d'urto ha causato danni in un raggio di 300 metri e le autorità hanno ordinato l'evacuazione dell'intera zona.

Miguel Angel Cappiello, ministro della Sanità della provincia (stato) di Santa Fe, dove si trova Rosario, ha detto che le vittime non sono state tutte identificate e che fra i feriti, ricoverati in quattro ospedali locali, si contano non meno di quattro persone in condizioni molto gravi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS