Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La presidente argentina Cristina Fernandez de Kirchner si trova a Pechino per la firma di accordi commerciali, da dove ha oggi inviato un tweet nel quale sottolinea l'importanza dei vincoli bilaterali. Non senza cadere in una potenziale gaffe diplomatica facendo riferimento al modo in cui, nella vulgata corrente, i cinesi pronunciano lo spagnolo (o l'italiano): con le 'l' al posto delle 'r'. Al termine di un incontro tra imprenditori di Pechino e di Buenos Aires, la presidente ha ricordato nel testo che all'evento hanno preso parte "più di mille partecipanti. Sarà - si è domandata con quella che avrebbe voluto essere una battuta - che sono qui tutti soltanto per il 'liso e il petlolio'?".

Durante la visita, nel corso della quale è stata ricevuta dal collega cinese Xi Jinping, la presidente - alle prese con una grave crisi interna e con la bufera del caso Nisman - ha in ogni caso firmato una quindicina di accordi di cooperazione in diversi settori, sottolineando "la complementarietà" tra i due paesi. Sulla base degli accordi, gruppi cinesi costruiranno tra l'altro due dighe nella Patagonia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS