Navigation

Argentina: vulcano; a Buenos Aires tornano ceneri, problemi voli

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 ottobre 2011 - 07:05
(Keystone-ATS)

A Buenos Aires tornano le ceneri del vulcano cileno Puyehue, che aveva già provocato seri guai in un'ampia zona del centro e del sud dell'Argentina a seguito dell'eruzione dello scorso il 4 giugno, dopo 51 anni di inattività.

La presenza delle ceneri nei cieli della capitale ha provocato la cancellazione di tutti i voli nell' 'Aeroparque", uno dei due grandi scali della città, mentre nell'aeroporto internazionale di "Ezeiza" ci sono stati ritardi oltre a qualche qualche sospensione dei voli.

Sempre a causa delle ceneri, la visibilità si è ridotta in alcune zone dell'area metropolitana di Buenos Aires - che si trova a circa 1800 chilometri di distanza dal vulcano - ragione per la quale le autorità hanno chiesto agli automobilisti di guidare con prudenza.

Alcuni voli sono stati d'altra parte cancellati anche negli aeroporti internazionali di Santiago del Cile e di Montevideo, in Uruguay.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?