Navigation

Artista partorirà in pubblico, in galleria New York

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 ottobre 2011 - 09:27
(Keystone-ATS)

Darà alla luce il suo o la sua primogenita come fosse un'opera arte sulla scia delle pièce da teatro sperimentale: Marni Kotak, 36 anni, artista d'avanguardia newyorchese ha allestito una galleria d'arte a Brooklyn come una sala parto casareccia.

E con l'aiuto del marito, il pittore Joepsh Robert Bell, ha preparato lo spazio colorandolo di azzurro oceano, arredandolo con una piscinetta gonfiabile in cui il bambino nascerà, con un materasso ad aria ed una doccia portatile. Di sottofondo il suono delle onde. La performance - prevista per la prossima settimana - si chiamerà "La nascita di Baby X": Marni non ha voluto sapere il sesso del nascituro e da una settimana come parte del progetto, si "esibisce" nella galleria.

Una quindicina di spettatori si sono già prenotati per assistere al parto definendo l'idea "intrigante e pazza". Per Marni il messaggio è semplice: "Siamo artisti, daremo alla luce il nostro bimbo nel posto che amiamo di più, una galleria d'arte, come un vero capolavoro".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?