Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il panificio industriale zurighese Aryzta ha realizzato nell'esercizio 2013/14, chiuso a fine luglio, un utile netto di 378 milioni di euro, il 18,3% in più di un anno prima. L'utile operativo EBITA è progredito del 19% a 566 milioni, mentre il giro d'affari è salito del 6,8% a 4,8 miliardi di euro. Il miglioramento, nel terzo e ultimo anno di trasformazione, si spiega anche con le acquisizioni effettuate.

Nel segmento principale Food le vendite sono aumentate del 10% a 3,4 miliardi di euro, si legge in una nota del gruppo nato dalla fusione dell'argoviese Hiestand con l'irlandese IAWS. Questa divisione è cresciuta del 14% in Europa, dell'8,7% nel Nordamerica mentre nel resto del mondo ha subito una flessione del 5,7%. La filiale agraria irlandese Origin è stata confrontata a un lieve calo del fatturato (-0,2% a 1,4 miliardi di euro).

Il dividendo sarà portato da 0,6652 a 0,7646 franchi per azione. A medio termine Aryzta punta a una crescita annua del giro d'affari del 2-4% e dell'utile per azione del 4-6%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS