Navigation

Ascom: utile in netto calo nel 2011

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 marzo 2012 - 09:03
(Keystone-ATS)

Il gruppo bernese attivo nelle tecnologie della comunicazione Ascom ha registrato lo scorso anno un utile netto di 23,1 milioni di franchi, contro 32,5 milioni nel 2010. Questo calo è dovuto tra l'altro a una perdita di 7,5 milioni di franchi legata alla cessione di attività e all'impatto del franco forte.

L'utile operativo EBIT è sceso da 51,4 a 40,6 milioni, ha comunicato oggi la società, mentre il giro d'affari è regredito da 472,9 a 437,5 milioni di franchi. In valute locali le vendite sono invece aumentate dell'1,1%. In flessione anche i nuovi ordinativi, il cui valore è passato da 488,4 milioni nel 2010 a 451,4 milioni l'anno scorso; anche in questo caso in valute locali risulta un leggero incremento.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?