Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BRUXELLES - Il presidente palestinese Abu Mazen è "molto vicino" a dare il suo assenso alla ripresa di negoziati diretti con Israele: è quanto ha scritto Catherine Ashton, alto rappresentante della politica estera Ue, in una lettera inviata ai ministri degli Esteri dei 27. Lo si apprende da fonti di Bruxelles.
"Abu Mazen ha chiesto qualche giorno in più per consultarsi con i partner arabi, con Fatah e con l'Olp, e dovrebbe essere in grado di dare una risposta definitiva entro domenica o i primi giorni della prossima settimana al massimo", ha detto nella sua missiva Ashton, che è anche membro del Quartetto per il Medio Oriente composto da Ue, Russia, Usa e Onu. Se il presidente palestinese darà il suo assenso, i negoziati diretti potranno "cominciare a fine agosto", ha spiegato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS