Navigation

Asilo: DDPS offre 5000 posti letto

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 febbraio 2012 - 17:08
(Keystone-ATS)

Il Dipartimento federale della difesa (DDPS) di Ueli Maurer reagisce alle critiche e offre oggi "20 accantonamenti dell'esercito per un totale di oltre 5000 posti letto" per i richiedenti l'asilo.

Si tratta "principalmente di accantonamenti della truppa e di montagna", scrive in una nota il DDPS, indicando che "appoggia" l'Ufficio federale della migrazione (UFM) nella ricerca di alloggi idonei. L'esercito sarebbe anche "disposto a riprogrammare l'occupazione prevista di queste strutture", afferma ancora il dipartimento.

Il DDPS reagisce così alle critiche mosse da più parti negli scorsi giorni al ministro Ueli Maurer, accusato di non voler collaborare con la collega Simonetta Sommaruga, responsabile della politica d'asilo.

Venerdì Maurer aveva sostenuto, ai microfoni della rubrica informativa della tv svizzerotedesca "10 vor 10", che mettere molti alloggi a disposizione attirerebbe ancor più candidati all'asilo in Svizzera. "Non è un brutto segnale verso l'esterno se qui bisogna battersi per ogni letto", aveva aggiunto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?