Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Asilo: in maggio domande cresciute del 60% rispetto ad aprile

In maggio in Svizzera sono state inoltrate 2203 domande d'asilo, in crescita del 60% rispetto al mese precedente e del 31% su base annua, indica una nota odierna della Segreteria di Stato della migrazione (SEM).

La Confederazione ha registrato 807 domande d'asilo di cittadini eritrei, 575 in più rispetto al mese precedente. Altri principali Paesi di provenienza sono stati la Somalia con 179 domande, lo Sri Lanka con 141, l'Afghanistan con 110, la Siria con 105, la Cina con 73, la Nigeria con 69, l'Etiopia con 65, il Gambia con 53 e l'Albania con 39.

L'aumento del numero di domande è dovuto in primis al persistere della crisi in Paesi d'origine e di transito dei richiedenti, scrive la SEM. Tradizionalmente inoltre fra metà aprile e metà novembre le condizioni climatiche favorevoli agevolano la traversata del Mediterraneo e coincidono quindi con un aumento degli arrivi sulle coste dell'Italia meridionale. Molte delle persone sbarcate proseguono poi il loro viaggio verso l'Europa centrale e occidentale, in parte anche a destinazione della Svizzera.

In maggio evase 2105 domande

In maggio sono state liquidate in prima istanza 2105 domande, di cui 279 con una decisione di non entrata nel merito emanata in virtù dell'accordo di Dublino e 655 con la concessione dell'asilo. Inoltre, data l'impossibilità, per motivi umanitari, giuridici o tecnici, di allontanarle verso il loro Stato d'origine o verso uno Stato terzo, 693 persone, tra cui ad esempio sfollati della guerra siriana, hanno ottenuto un'ammissione provvisoria. Il numero di casi in giacenza in prima istanza è aumentato del 2% attestandosi a 13'588 unità.

Lo scorso mese 645 richiedenti hanno lasciato la Svizzera, 31 in meno (–5%) rispetto al mese precedente. Nel medesimo periodo, la Svizzera ha chiesto ad altri Stati che hanno aderito all'accordo di Dublino la presa a carico di 954 persone: 179 persone sono state trasferite nello Stato Dublino competente.

Dal canto suo, la Svizzera ha ricevuto 310 domande di presa a carico secondo l'intesa di Dublino: 41 persone sono state trasferite nella Confederazione.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.