Navigation

ASNI: Marchesi eletto vicepresidente al posto di Chiesa

Dopo essergli subentrato in Consiglio nazionale, Piero Marchesi subentra a Marco Chiesa anche alla vicepresidenza dell'Associazione per una Svizzera neutrale e indipendente KEYSTONE/Ti-Press/ALESSANDRO CRINARI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 agosto 2020 - 13:14
(Keystone-ATS)

Il consigliere nazionale Piero Marchesi (UDC/TI) è stato eletto oggi a Berna alla vicepresidenza dell'Associazione per una Svizzera neutrale e indipendente (ASNI). Lo indica in una nota odierna la sezione ticinese dell'Unione democratica di centro.

Riuniti oggi in assemblea nella città federale, i 400 delegati dell'ASNI lo hanno designato all'unanimità al posto dell'uscente Marco Chiesa, che rimane membro del comitato. Il "senatore" ticinese, diventato la scorsa settimana il primo presidente latino dell'UDC svizzera, era stato nominato vicepresidente dell'ASNI nel 2018, quando era ancora consigliere nazionale.

Piero Marchesi affiancherà alla vicepresidenza la svizzera tedesca Barbara Keller-Inhelder e il romando Oswald Kessler, tutti già in carica, precisa il comunicato. "Gli obiettivi dell'ASNI, ovvero la salvaguardia e la valorizzazione della neutralità e indipendenza del Paese, corrispondono pienamente alla linea politica del Presidente di UDC Ticino e del partito di appartenenza,", scrive ancora la sezione democentrista ticinese.

Non è la prima volta che Marchesi subentra a Chiesa. Lo scorso autunno il politico malcantonese era succeduto al collega di partito alla Camera del popolo, dopo l'elezione di Chiesa al Consiglio degli Stati.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.