Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una torre che aspira l'aria inquinata delle città e la rimanda fuori ripulita dalle polveri sottili. È l'invenzione di un imprenditore olandese, Daan Roosegaarde, di cui scrive il quotidiano britannico Guardian.

Un prototipo di sette metri è già stato costruito a Rotterdam ed è in grado di purificare l'aria di un parco cittadino. Secondo l'inventore, la tecnologia è stata acquistata anche dal Comune di Pechino, una delle città più inquinate al mondo.

La "smog-free tower", come è stata chiamata, funziona con un gigantesco aspirapolvere, risucchiando fino a 30'000 metri cubi di aria all'ora. All'interno, campi di elettricità statica attraggono e imprigionano le polveri sottili come Ph2.5 e Ph10, le più dannose per la salute, prodotte dagli impianti di riscaldamento e dalle auto (in Cina anche dalle centrali elettriche a carbone). L'aria rimandata all'esterno risulta più pulita del 75% di quella aspirata.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS