Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Siria "non cederà", nonostante le "pressioni". Lo ha affermato oggi il presidente Bashar al-Assad, ricevendo una delegazione giordana, con un chiaro riferimento al sanguinoso conflitto in atto nel paese.

"La Siria - ha affermato Assad, citato dall'agenzia ufficiale Sana - rimane il cuore pulsante dell'arabismo e non cederà sui suoi principi per quanto forti possano essere le pressioni, per quante forme possa prendere il complotto, che non colpisce solo la Siria, ma tutti gli arabi".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS