Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Julian Assange è pronto ad essere interrogato dalla magistratura svedese per videolink. Lo ha detto il portavoce di Wikileaks Kristinn Hrafnsson.

L'hacker australiano, che le autorità svedesi vogliono interrogare in relazione ad accuse di reati sessuali, si è rifugiato il 19 giugno nell'ambasciata ecuadoregna a Londra e ieri ha ottenuto dall'Ecuador l'asilo politico sulla scorta del fatto che il trasferimento in Svezia potrebbe aprire la strada a una estradizione in Usa dove i rischi per Assange sono maggiori e legati alla sua attività con Wikileaks.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS