Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Alla 67esima Assemblea generale dell'Onu che si è aperta ieri la Svizzera intende puntare su sei argomenti che ritiene di prima importanza. Uno di essi è legato allo sviluppo sostenibile del pianeta, dopo il Vertice della Terra che si è tenuta a Rio quest'anno.

L'ambasciatore elvetico alle Nazioni Unite, Paul Seger, ha spiegato ieri sera che Berna è candidata al gruppo che dovrà mettere a punto l'agenda degli obiettivi legati allo sviluppo sostenibile.

Altro tema caro a Berna: l'aiuto allo sviluppo. La Svizzera è pronta a preparare una risoluzione per garantire che gli aiuti materiali e il sostegno finanziario vengano utilizzati in modo efficiente e tracciabile.

I diplomatici elvetici vorrebbero anche che si giunga a un accordo globale sul traffico di armi, dopo il fallimento dei negoziati sul tema lo scorso luglio. La Svizzera si batterà anche per un rafforzamento dei diritti umani, dei diritti della donna e per l'abolizione della pena di morte e della tortura.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS