Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LUCERNA - I delegati del Partito cristiano sociale svizzero (PCS), riuniti oggi in assemblea a Lucerna, hanno raccomandato all'unanimità di respingere la modifica della Legge sull'assicurazione contro la disoccupazione (LADI), in votazione il prossimo 26 settembre.
I delegati hanno seguito gli argomenti presentati dalla consigliera nazionale Marie Thérèse Weber-Gobet (PCS/FR), secondo cui non è accettabile che i prelievi sui salari a favore delle casse dell'assicurazione non siano effettuati per i redditi più alti.
I cristiano-sociali oggi hanno anche accolto una risoluzione in favore di una cassa malattia unica a livello nazionale. Il Partito intende partecipare ai lavori in vista di un'iniziativa popolare a questo scopo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS