Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I bambini e giovani adulti in formazione (con meno di 25 anni) dovrebbero essere esonerati dai premi delle casse malattia. La commissione della sanità del Consiglio nazionale sostiene due iniziative parlamentari in tal senso. Intende così alleggerire gli oneri delle famiglie della classe media.

Questi nuclei famigliari non beneficiano, in effetti, di alcuna riduzione dei premi, rilevano oggi i servizi del Parlamento. Inoltrata da Ruth Humbel (PPD/AG), l'iniziativa in favore dell'esonero dei bambini è stata approvata con 16 voti contro 8. Il testo di Susanne Leutenegger Oberholzer (PS/BL), che include anche i giovani adulti in formazione, è stato invece accolto con 13 voti contro 10.

La commissione vuole pure riformare il finanziamento dell'assistenza alle persone nel bisogno. Sulla scia dell'omologa commissione degli Stati, con 13 voti contro 10, essa ritiene che il cantone d'origine non deve più passare alla cassa e appoggia un'iniziativa in tal senso del "senatore" Philipp Stähelin (PPD/TG).

La vita delle persone assicurate presso due casse malati differenti non sarà invece immediatamente semplificata. Come l'omologa commissione degli Stati, con 13 contro 9 e 3 astenuti, anche quella del Nazionale propone di respingere un'iniziativa in tal senso di Jean-François Steiert (PS/FR).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS