Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo sette anni come presidente dell'Associazione svizzera dei banchieri (ASB) Patrick Odier ha deciso di non candidarsi per un ulteriore mandato. Entrato in carica nel settembre 2009, lascerà il posto in occasione della Giornata dei banchieri, il 15 settembre.

Il consiglio d'amministrazione ha istituito una commissione per trovare un successore, si legge in un comunicato odierno. L'organizzazione, che ha preso atto oggi con rammarico della decisione, esprime la sua viva gratitudine a Odier per il lavoro svolto e per il suo "impegno eccezionale".

Odier ha deciso di occuparsi maggiormente dello sviluppo della propria banca. Era entrato in funzione durante l'inizio della crisi finanziaria mondiale. Sotto la sua guida, le banche "hanno dato prova di responsabilità quando si è trattato di rafforzare efficacemente l'autoregolamentazione", ha sottolineato l'ASB.

"Considero questo un momento opportuno per un cambio ai vertici, poiché numerose sfide sono state vinte e la piazza finanziaria svizzera è ben posizionata per l'avvenire", ha dichiarato Odier, citato nella nota.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS