Navigation

Associazioni consumatori lanciano sito barometrodeiprezzi.ch

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 ottobre 2012 - 11:25
(Keystone-ATS)

Le associazioni dei consumatori e l'Ufficio federale del consumo (UFDC) hanno messo oggi in rete un portale internet che fornisce un'istantanea dei prezzi praticati in Svizzera e nei paesi confinanti. Grazie al sito www.barometrodeiprezzi.ch è così possibile sapere per quali prodotti le differenze sono elevate e per quali, invece, sono ridotte.

Il portale - realizzato e gestito dall'Associazione consumatrici e consumatori della Svizzera italiana (ACSI) e dalle consorelle romande e svizzero tedesche FRC, KF e SKS, con il sostegno dell'UFDC - permetterà di migliorare la trasparenza dei prezzi, afferma un comunicato.

Concretamente, le organizzazioni dei consumatori verificano i prezzi di prodotti identici in Svizzera, Germania, Austria, Francia e Italia, e riportano le differenze sul portale. I rilevamenti sono stati eseguiti per cosmetici, vestiti, scarpe, derrate alimentari e riviste. Nei prossimi mesi verranno pubblicati i confronti nei settori dei giocattoli, dell'elettronica e degli articoli sportivi.

I primi dati disponibili hanno permesso di evidenziare che le differenze di prezzo sono più accentuate tra le riviste, le derrate alimentari e i cosmetici. Meno variazioni esistono invece per i vestiti e le scarpe.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?