Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Quattro associazioni dell'industria vogliono promuovere la trasformazione del settore verso la digitalizzazione e una maggiore connessione della catena di creazione di valore aggiunto, ossia l'"Industria 4.0". A questo scopo lanciano l'iniziativa "Industria 2025".

Quest'ultima comprende una piattaforma internet, lo sviluppo del know-how in tutti gli ambiti rilevanti e l'implementazione di un'assistenza centralizzata per i temi legati a "Industria 4.0", spiegano in un comunicato congiunto l'organizzazione padronale che rappresenta l'industria meccanica, elettrotecnica e metallurgica Swissmem, l'associazione professionale per l'elettrotecnica e le tecnologie dell'energia e dell'informazione Electrosuisse, l'Associazione svizzera delle telecomunicazioni (Asut) e Swiss Technology Network (SwissT.net).

L'obiettivo è di informare, sensibilizzare e collegare le aziende. Difatti spesso le imprese non sanno bene come affrontare le sfide e sfruttare le opportunità. La maggiore digitalizzazione e connessione offre loro nuove possibilità per accrescere la competitività a livello internazionale, un fattore importante in tempi in cui il vigore del franco inasprisce il problema degli elevati costi di produzione in Svizzera.

All'estero si discute già da anni dell'"Industria 4.0"; in Germania ad esempio la politica ha avviato un programma per la promozione della trasformazione. Le quattro associazioni si dicono convinte che la Svizzera non sta perdendo il treno: sono già stati intrapresi numerosi sforzi per la connessione delle aziende elvetiche, solo che non vengono sviluppati sempre sotto il nome "Industria 4.0".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS