Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un asteroide si prepara a 'sfiorare' la Terra, accompagnato da uno sciame di stelle cadenti e dal paesaggio di relitti di vecchi velivoli spaziali, mentre una gigantesca esplosione fa sussultare la superficie del Sole: così il cielo si prepara a festeggiare Halloween.

Ad 'aprire le danze' in vista della notte magica è stato il Sole, con una potente eruzione avvenuta sul lato che in quel momento non era rivolto verso la Terra. I satelliti della Nasa sono però riusciti a catturare delle immagini suggestive, con un'imponente nube di particelle scagliata nello spazio.

A movimentare il cielo di Halloween è in arrivo uno sciame di stelle cadenti che difficilmente si potrà fare a meno di notare. Sono le Tauridi e sono molto più imponenti e brillanti rispetto alle stelle cadenti cui siamo abituati per i grani della cometa Encke, che le generano bruciando nell'impatto con l'atmosfera, sono grandi come ciottoli.

Faranno da cornice al protagonista indiscusso del cielo di Halloween: l'asteroide 2015 TB145, che il 31 ottobre 'saluterà' la Terra dalla distanza, di tutta sicurezza, di circa 500.000 chilometri. Nella sua corsa potrebbe incrociare gli 'spettrali' relitti cosmici, resti di vecchi veicoli spaziali cui l'Agenzia Spaziale Europea (Esa) ha voluto dedicare immagini spettacolari e trasformarli in fonte di ispirazione per opere d'arte.

Sulla Stazione Spaziale Internazionale, infine, ad annunciare Halloween è una scoperta poco piacevole, che annuncia la presenza di batteri potenzialmente pericolosi scoperti dal Jet Propulsion Laboratory (JPL) della Nasa nella 'caccia' più completa di batteri e funghi mai fatta sulla stazione orbitale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS