Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Ministero pubblico di Ginevra ha aperto un'inchiesta penale per atti preparatori punibili, in seguito alle informazioni riguardanti le persone ricercate attivamente oggi nel cantone.

L'inchiesta sarà condotta dal procuratore generale del cantone Olivier Jornot e dal primo procuratore Yves Bertossa.

La decisione di avviare un'inchiesta è stata presa "sulla base delle informazioni ricevute dalla polizia ginevrina", precisa un comunicato diramato dal Ministero pubblico.

La norma penale in causa punisce chiunque prenda, conformemente a un piano, concrete disposizioni tecniche o organizzative volte a commettere infrazioni gravi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS