Tutte le notizie in breve

In primavera la pelle è particolarmente sensibile ai raggi solari

Keystone/AP/JOERG SARBACH

(sda-ats)

In primavera la nostra pelle è particolarmente sensibile ai raggi UVA e UVB emessi dal sole. La Lega contro il cancro, in una nota odierna, indica alcuni semplici comportamenti da adottare per ridurre al massimo i rischi di contrarre un cancro alla pelle.

"Anche nelle giornate più fresche, quando il cielo è coperto, l'80% dei raggi nocivi del sole riescono ancora ad attraversare le nuvole e arrivare fino a noi", avverte la Lega contro il cancro.

Portare un cappello, occhiali da sole, vestiti coprenti, mettersi all'ombra e utilizzare della crema solare sono semplici comportamenti che possono aiutare, si legge nella nota.

Ogni anno, quasi 2'500 persone in Svizzera si vedono diagnosticare un melanoma, di loro 310 perdono la vita.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve