Navigation

Aumenta il riciclaggio del PET, 3000 nuovi punti di raccolta

Il riciclaggio del PET in Svizzera migliora ulteriormente KEYSTONE/GIAN EHRENZELLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 07 gennaio 2020 - 13:47
(Keystone-ATS)

Nel 2019 l'Associazione Pet-Recycling Schweiz ha aperto quasi 3000 nuovi punti di raccolta presso aziende, centri fitness, scuole, rivenditori e altrove.

Globalmente in Svizzera ci sono ormai 53'000 punti di raccolta e grazie al nuovo centro di riciclaggio di Bilten (GL) la Svizzera è ormai al primo posto per l'utilizzo di materiale riciclato nella fabbricazione di nuove bottiglie in PET.

L'obiettivo a medio termine è la creazione di un altro migliaio di punti di raccolta negli spazi pubblici, ha spiegato Stefanie Brauchli, responsabile della comunicazione di Pet-Recycling, all'agenzia Keystone-ATS.

L'ampliamento della rete e la messa in funzione, lo scorso aprile, del più moderno impianto di riciclaggio d'Europa hanno ulteriormente migliorato il riciclaggio, stando ad un comunicato. Nel 2018, la percentuale di materiale riciclato era dell'82%, nella media degli ultimi dieci anni. La quota per il 2019 purtroppo non è ancora nota, ha spiegato Brauchli: sarà pubblicata dall'Ufficio federale dell'ambiente al più presto nell'autunno 2020.

Il nuovo impianto d Bilten, in funzione dallo scorso aprile, produce PET riciclato che non si differenzia quasi da quello di nuova produzione, sostiene l'associazione. La percentuale media di PET riciclato nelle bottiglie per bevande svizzere è passata da circa il 30% all'inizio dell'anno a quasi il 40% alla fine del 2019. Lo scorso anno inoltre sono state messe in circolazione le prime bottiglie realizzate al 100% con materiale riciclato. "La Svizzera è così riuscita a consolidare la posizione di leader a livello mondiale per quanto riguarda l'utilizzo di PET riciclato."

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.