Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Aumentano le segnalazioni all'ombudsman delle telecomunicazioni

Lo scorso anno 6'534 persone si sono rivolte all'ombudscom, l'ufficio di conciliazione delle telecomunicazioni, il 10% in più rispetto all'anno precedente.

Il principale motivo per il quale la gente ha contattato il servizio è la conclusione di contratti via telefono non richiesti, precisa un comunicato.

Il numero delle procedure di reclamo è in costante aumento negli ultimi quattro anni: 1'165 nel 2010, 1'137 nel 2011, 1'146 nel 2012, 1'171 nel 2013 e 1'178 l'anno scorso. Le proposte di conciliazione sono state 434: 88 sono state rifiutate da una delle due parti mentre nei restanti 346 casi è stato possibile concludere la procedura. Il tasso di successo è stato quindi di quasi l'80 %, come nel 2013 (79 %).

Per quanto riguarda i motivi dei reclami, oltre ai servizi non richiesti fra le cause più frequenti figurano la fatturazione errata, prestazioni di servizio a valore aggiunto, il blocco o l'annullamento dei servizi e i costi di disdetta.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.