Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Aumentano le vendite di auto nuove in Svizzera: nel 2015 la progressione è stata del 7,2% su base annua, per un totale di 323'783 unità. Si tratta della seconda migliore annata dall'inizio del nuovo millennio, dopo il 2012.

Nel solo mese di dicembre sono stati messi in circolazione 32'642 veicoli, poco meno del record realizzato nello stesso periodo dello scorso anno, indica una nota odierna di auto-suisse, l'associazione che raggruppa gli importatori.

In Svizzera e nel Liechtenstein resta alto l'interesse per vetture a trazione integrale e diesel. I primi rappresentano il 40,4% delle auto nuove messe in circolazione, mentre i secondi il 39,9%. Si tratta di quote di mercato record, rileva auto-suisse. Si può dire altrettanto del 4% di veicoli a motorizzazione alternativa.

Per quanto riguarda le marche, malgrado lo scandalo sulle emissioni truccate, Volkswagen resta leader in Svizzera, con 42'212 veicoli venduti (+5,1%). Seguono altri due costruttori tedeschi: BMW (+14,2% a 24'039 unità) e Mercedes (+24,5% a 22'884 unità). Dietro di loro due aziende controllate da Volkswagen: Audi (+6,1% a 22'225 unità) e Skoda (+7,5% a 20'972 unità).

Più distanti, nell'ordine, Renault, Opel, Ford, Peugeot e Citroën. La prima marca non europea è Mazda. L'aumento più spettacolare delle vendite è stato registrato dalla tedesca Smart (+102% a 3409 unità).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS