Navigation

Australia: marina evacua centinaia di rifugiati in spiaggia

Gli incendi che imperversano in Australia. KEYSTONE/EPA/BAR BRA GT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 gennaio 2020 - 13:49
(Keystone-ATS)

La marina australiana sta evacuando centinaia di persone intrappolate a Nowra, città del sud est del Paese assediata dal fronte di fuoco degli incendi che stanno devastando il Paese da settimane.

Mezzi da sbarco e navi militari sono in azione per recuperare la popolazione ammassata sulla spiaggia di Mallacoota che dalla notte di San Silvestro si è rifugiata in riva al mare per sfuggire alle fiamme.

"Un migliaio di persone dovranno essere evacuate da questa zona entro il pomeriggio", ha dichiarato il premier australiano Scott Morrison.

Dall'inizio degli incendi, in settembre, almeno 20 persone sono morte, decine sono state dichiarate disperse e oltre 1.300 abitazioni dono state distrutte.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.