Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ucciso da uno squalo bianco che, in solo boccone, ha inghiottito metà del suo corpo. Questa l'orribile fine di un surfista di vent'anni, oggi al largo dell'isola australiana di Wedge, a nord di Perth.

"C'era sangue dappertutto e un enorme squalo bianco girava intorno a metà di un torso umano", ha raccontato un uomo che stava facendo jet-ski vicino al giovane surfista quando è stato dilaniato dall'animale.

Tutte le spiagge della zona sono state evacuate ed è subito cominciata la caccia allo squalo assassino, un esemplare di 4-5 metri di lunghezza, per abbatterlo.

Si tratta del quinto attacco mortale di squali sulle coste australiane dal settembre scorso. Una cifra record.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS