Navigation

Australia emette monete 1 dollaro, una per lettera alfabeto

Australia Post e la zecca australiana hanno emesso milioni di monete celebrative da un dollaro, con immagini che ritraggono numerose specialità australiane, come il vegemite (estratto salato di lievito da spalmare sul pane). Australia Post sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 30 settembre 2019 - 09:16
(Keystone-ATS)

È la più grande coniazione ed emissione in Australia di monete da un dollaro da quando sono state introdotte nel 1984, e se gran parte dei temi si possono considerare piuttosto kitsch, è innegabile il loro carattere almeno folkloristico australiano.

In una joint venture fra Australia Post e la zecca australiana, da oggi saranno distribuiti milioni di monete da un dollaro attraverso gli uffici postali di tutto il paese, con immagini che celebrano fra le altre le 'invenzioni' australiane come l'esky (ghiacciaia portatile per picnic), Hills Hoist (stendi panni rotante da giardino), il tortino di carne detto meat pie e il vegemite (estratto salato di lievito da spalmare sul pane).

Vi è una moneta con un differente disegno per ciascuna delle 26 lettere dell'alfabeto, da A come Australia a T per thongs (infradito di gomma), fino Z come Zooper Dooper (un tipo di ghiacciolo). Nessuna difficoltà per la Q con quokka (un piccolo marsupiale). In un massiccio esercizio logistico, centinaia di migliaia di monete di ciascuno dei 26 disegni sono state fornite agli uffici postali, dove il personale li userà come resto per chi paga in contanti.

L'idea è della Ceo di Australia Post, Nicole Sheffield, che ha guidato il progetto Great Aussie Coin Hunt (grande caccia australiana alla moneta). "Le poste australiane hanno compiuto 210 anni, siamo il tessuto della nazione, ed è fantastico poter celebrare tante icone australiane. Credo che dobbiamo essere orgogliosi di ciò che siamo, un Paese con senso dell'umorismo, è questo che ci rende speciali".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.