Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Austria denuncerà la Germania alla Corte di giustizia europea, per l'introduzione del pedaggio stradale. La misura pianificata (e fortemente voluta dalla Csu bavarese) è "discriminatoria", per il ministro dei trasporti Jörg Leichtfried (Spö).

L'annuncio arriva nel pieno della campagna elettorale: gli austriaci andranno infatti a votare domenica prossima.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS