La casa automobilistica tedesca Audi ha richiamato 70mila vetture per un possibile problema all'impianto frenante. Coinvolti nell'operazione di sostituzione gratuita, presso le officine del produttore, i modelli A4, A5, A6, A7, Q5, Q7 costruiti tra marzo e dicembre del 2012 e con motore diesel da 3,0 litri. Lo ha reso noto oggi un portavoce della consociata Volkswagen.

Una possibile infiltrazione d'olio potrebbe rendere la frenata più difficile: "Le auto possono comunque essere frenate, ma è necessaria una pressione notevolmente maggiore sul pedale", ha spiegato il portavoce.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.