Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Vendite di vetture nuove in aumento in Svizzera nel mese di giugno.

KEYSTONE/EPA/CARSTEN KOALL

(sda-ats)

Vendite di vetture nuove in aumento nel mese di giugno: sono 31'923 le auto che hanno lasciato i concessionari, il 2,1% in più dello stesso periodo dell'anno scorso. Per l'intero primo semestre la crescita è stata dello 0,6% a 158'918.

Sia giugno che il semestre sono stati i terzi migliori del nuovo millennio, spiega l'associazione degli importatori Auto-Svizzera in un comunicato odierno.

"Questa evoluzione positiva non è affatto evidente e dimostra la fiducia dei clienti nei nostri moderni prodotti", afferma il presidente di Auto-Svizzera François Launaz, citato nella nota.

Particolarmente richiesti sono i modelli a trazione integrale: con una quota del 46,3% a metà anno si incamminano verso un nuovo record, considerando che il valore è destinato ad aumentare ulteriormente dopo l'estate. A livello di motorizzazioni la parte del diesel è scesa al 37,5%, mentre sale quella dei propulsori a benzina (57,4%) e quella dei motori alternativi (4,9%).

Per quanto riguarda le singole marche Volkswagen rimane la casa automobilistica di gran lunga più amata in Svizzera, con 17'701 vetture comprate nei primi sei mesi, ma in calo del 9%, davanti a Mercedes (13'469), BMW (12'549), Skoda (10'138), Audi (9327), Opel (7186), Renault (6993), Ford (6850), Seat (6213) e Toyota (5727).

SDA-ATS