Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Autoneum ha registrato un'espansione nel 2012: il volume d'affari è progredito del 13,4% rispetto all'esercizio precedente, salendo a 1,908 miliardi di franchi. In valute locali la crescita si attesta al 12,5%. Le vendite sono state trainate dal mercato nordamericano, che ha messo a segno un incremento del 39% a 794 milioni di franchi, osserva l'impresa in una nota diramata oggi.

Autoneum, leader mondiale nel comparto degli isolanti termici e acustici per vetture, si è mostrata soddisfatta dell'andamento dell'esercizio in rassegna. La crescita è stata superiore all'evoluzione del mercato automobilistico globale, aumentato del 6,1% a 81,5 milioni di unità, osserva l'impresa con sede a Winterthur. Ciò tanto più che il settore in Europa, ossia sul mercato principale, ha subito una contrazione del 5,6%.

Il rifornitore dell'industria automobilistica era stato scorporato nel 2011 dal gruppo Rieter, fabbricante di macchine tessili. A livello mondiale ha in organico circa 9600 persone, di cui il 6% in Svizzera. I vertici prevedono per il 2012 "un netto miglioramento del margine operativo". Gli utili saranno comunicati il 20 marzo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS