Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Grazie all'andamento favorevole nel Nord America e in Asia, Autoneum ha registrato una robusta crescita nel primo semestre. Il fabbricante di componenti per l'industria automobilistica ha messo a segno un incremento del 10,5% per il fatturato, salito a 950,5 milioni di franchi. Il risultato operativo è balzato da 21,6 milioni dei primi sei mesi dell'anno scorso a 35,3 milioni.

L'utile netto è cresciuto dell'1,5% a 11,7 milioni, ha comunicato oggi la società scorporata lo scorso anno dal gruppo Rieter. In valute locali le vendite sono aumentate del 13,1%.

Autoneum ha beneficiato della sua presenza globale e della netta ripresa delle forniture alla clientela giapponese. Lo scorso anno gli affari in Giappone erano stati frenati dal terremoto che aveva colpito duramente l'arcipelago in marzo.

I risultati superano le attese degli analisti. Gli esperti interrogati dall'agenzia AWP si attendevano un giro d'affari di 863 milioni, un risultato operativo di 22,5 milioni e una perdita netta di 0,2 milioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS