Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

AutoPostale: esame revisore KPMG rivela lacune significative

Significative lacune" sono emerse nelle procedure di revisione contabile svolte presso AutoPostale dalla società KPMG (foto d'archivio)

KEYSTONE/TI-PRESS/PABLO GIANINAZZI

(sda-ats)

"Significative lacune" sono emerse nelle procedure di revisione contabile svolte presso AutoPostale dalla società KPMG. Contro due persone è stato avviato un procedimento di "enforcement".

È quanto rileva un'esame ad hoc dell'Autorità federale di sorveglianza dei revisori (ASR) sulle revisioni annuali di AutoPostale Svizzera e i risultati della Posta Svizzera degli ultimi cinque anni, informa l'ASR in un comunicato odierno.

Nel rapporto sono state riscontrate "notevoli lacune" in particolare nella contabilizzazione di sovvenzioni, nella valutazione di possibili violazioni di legge e nell'analisi dell'attività di revisione interna della Posta.

Secondo l'ASR "KPMG è stata cooperativa e ha già adottato da sola molte misure organizzative per concretizzare meglio le norme contabili". Inoltre, l'autorità ha fissato con la società un elenco di provvedimenti da applicare alla revisione contabile dei bilanci annuali e dei risultati consolidati della Posta per l'esercizio 2018.

I due procedimenti di "enforcement" (sorveglianza e applicazione delle normative) sono stati avviati con l'obiettivo di valutare se le due persone garantiscono ancora un'attività di revisione impeccabile.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.