Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - Con Avatar James Cameron ha affondato il 'suo' Titanic: il kolossal di fantascienza in 3D ha spodestato la saga del transatlantico al boxoffice internazionale e si sta apprestando a far lo stesso in Nord-America: lo ha annunciato la 20th Cenbtury Fox che distribuisce la pellicola.
"Siamo di fronte alla storia", Paul Dergarabedian, che analizza l'andamento dei botteghini per Hollywood.com. In sei settimane Avatar ha venduto un miliardo 841 milioni di dollari di biglietti in tutto il mondo contro il miliardo 843 milioni di Titanic. La porzione internazionale del box office è stata di un miliardo 288 milioni di dollari contro un miliardo 242 milioni di Titanic.
Negli Usa e in Canada, secondo la Fox, ci vorranno due settimane prima che Avatar, che ha incassato oltre 552 milioni di dollari di cui 36 soltanto questo week end, possa affondare il record di 601 milioni di dollari di Titanic. Nei mercati internazionali l'ultimo fine settimana ha portato 107 milioni di dollari nelle casse del film della Fox che è andato forte soprattutto in Francia (123 milioni di dollari complessivi), Cina (102 milioni), Germania (96 milioni), Russia (95 milioni) e Gran Bretagna (93 milioni).
Il film di Cameron con Leonardo Di Caprio e Kate Winslet ha conquistato i box office nel biennio 1997-1998 e i dati non sono aggiustati rispetto all'inflazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS