Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono 600'000 le anatre che dovranno essere abbattute nelle Lande, nel sud ovest della Francia, per tentare di sradicare l'epidemia di influenza aviaria che ha colpito il dipartimento e secondo il ministro dell'Agricoltura Stephane Le Foll va fatto con urgenza.

Lo ha dichiarato alla radio France Bleu Gascogne: "Bisogna sbrigarsi nell'abbattimento delle anatre perché si possa avere una normalizzazione dell'insieme della zona, questo è l'obiettivo. Non c'è vaccino disponibile oggi, per cui bisogna riflettere collettivamente sul modo in cui ci si organizzerà per affrontare questa minaccia che esiste".

Nel pomeriggio il ministro si recherà nella Prefettura di Mont-de-Marsan nelle Lande. È la prima volta che si attua un abbattimento preventivo di queste proporzioni. Lo scopo è di 'rompere il ciclo del virus'.

Le Lande sono il primo produttore nazionale di foie gras con un quarto della produzione francese. Secondo l'ultimo comunicato del ministero, dall'inizio dell'epidemia sono stati registrati 306 focolai toccati dal virus H5N8

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS