Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Didier Burkhalter cerca di far uscire l'11.ma revisione dell'AVS dalla situazione di stallo in cui si trova. Per scongiurare il fallimento della riforma, il consigliere federale ha presentato alla commissione preparatoria degli Stati una soluzione di compromesso. Intende mettere a disposizione del pensionamento anticipato 400 milioni di franchi.
Il modello mira a concedere un aiuto alla flessibilizzazione del pensionamento per le persone che guadagnano fino a 61'560 franchi all'anno. Il Dipartimento federale dell'interno (DFI) ha confermato oggi un'informazione in questo senso pubblicata dai quotidiani "Der Bund" e "Tages-Anzeiger".
Obiettivo della manovra di Burkhalter: sbloccare la situazione tra le Camere federali ed evitare un nuovo rifiuto della revisione da parte del popolo in caso di referendum. L'11.ma revisione dell'AVS mira ad aumentare l'età di pensionamento delle donne a 65 anni nel 2015. Le economie realizzate - 800 milioni di franchi - sono intese ad agevolare il pensionamento anticipato per i redditi modesti.

SDA-ATS