Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una corte dello Zimbabwe ha condannato cinque uomini per avere avvelenato con il cianuro delle pozze d'acqua nella riserva Ngamo Safaris con l'obiettivo di uccidere gli elefanti e fare commercio delle loro zanne. Le condanne variano dai 4 ai 14 anni di reclusione. I ranger dei parchi nazionali stimano che almeno 300 pachidermi siano stati avvelenati nel Paese dallo scorso luglio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS