Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Azienda elettrica della Svizzera centrale (Centralschweizerischen Kraftwerke, CKW) questo mese elimina una ventina di posti i lavoro e inoltre rinuncia a rimpiazzare altri venti impieghi lasciati vacanti dall'inizio dell'anno. Per i dipendenti interessati è stato approntato un piano sociale, indica oggi un suo comunicato. La CKW, che dà lavoro a 1700 persone, è una filiale del gruppo elettrico zurighese Axpo, che lunedì ha annunciato la soppressione di circa 300 posti nei prossimi tre anni.

SDA-ATS