Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'esplosione di una bomba in mezzo a dei pellegrini sciiti nella parte nord di Baghdad ha fatto almeno 20 morti e una cinquantina di feriti. Secondo fonti ospedaliere e di polizia, a causare la deflagrazione è stato un kamikaze con un corpetto esplosivo. Con questo attentato salgono ad almeno 42 i morti in vari attentati oggi in Iraq.

Il mausoleo verso il quale i pellegrini stavano convergendo per la vigilia di preghiera è quello che ospita le spoglie, oltre che di al-Jawad, anche dell'imam Mussa al-Kazem ed è il terzo luogo santo sciita dopo le città sante di Najaf e di Kerbala, entrambe in Iraq.

Gli sciiti sono frequentemente presi di mira come eretici dai jihadisti legati ad Al Qaida.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS