Navigation

Balcani: Ashton e Clinton a Sarajevo, Belgrado e Pristina

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 ottobre 2012 - 14:45
(Keystone-ATS)

Missione congiunta Ue-Usa nei Balcani occidentali la prossima settimana. L'alto rappresentante Ue per la politica estera, Catherine Ashton sarà in visita nella regione insieme con il segretario di Stato Usa, Hillary Clinton. La prima tappa prevista è Sarajevo, in Bosnia Erzegovina, martedì 30 ottobre.

L'obiettivo dei colloqui con la presidenza tripartita per Ashton e Clinton sarà quello di ribadire il loro sostegno di una prospettiva europea per un'unica, unita e sovrana Bosnia Erzegovina. Ue e Usa solleciteranno quindi i leader del Paese ad affrontare le urgenti sfide e riforme, dall'economia alla creazione di occupazione allo Stato di diritto.

Mercoledì 31 ottobre Ashton e Clinton saranno prima a Belgrado e poi a Pristina, per ribadire il comune sostegno al dialogo per le normalizzazioni delle relazioni fra le due parti, dopo il primo incontro ad alto livello tenuto a Bruxelles lo scorso 19 ottobre. Nell'agenda congiunta Ue-Usa sono previsti incontri con il presidente serbo Tomislav Nikolic e il primo ministro serbo Ivica Dacic, mentre in Kosovo sarà la volta del presidente del Kosovo, Atifete Jahjaga, e del premier kosovaro, Hashim Thaci.

Secondo Bruxelles e Washington il dialogo con la mediazione dell'Unione europea "è nell'interesse di entrambe le parti, il suo obiettivo è di migliorare la vita delle persone, aiutare a risolvere problemi e portare Serbia e Kosovo più vicine all'Ue".

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?