Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Centinaia di volontari hanno recensito più di 25'700 nidi di balestrucci in tutta la Svizzera, di cui il 46-48% occupati, dato in calo rispetto al 2012. Uno dei fattori di questa evoluzione è stata la primavera fredda e piovosa che ha intralciato la nidificazione. Lo ha comunicato oggi la Stazione ornitologica di Sempach (LU), precisando che il numero delle colonie di questi volatili a livello nazionale continua a diminuire da diversi anni.

La più grande colonia è stata registrata ad Ascona con 567 nidi di cui 235 occupati, afferma la Stazione ornitologica.

Dal 2010 i balestrucci figurano sulla lista rossa delle specie minacciate in Svizzera. Esistono metodi semplici per aiutare i balestrucci, per esempio istallando nidi artificiali, precisa la nota.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS