Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

A soli 12 anni è riuscita a gestire le comunicazioni con le sale operative della Guardia costiera di Imperia e Genova, dando riferimenti ai soccorritori, mentre la barca a vela era in balia di un mare forza 5.

E' accaduto ieri sera 13 miglia a sud di Imperia. La piccola era con il padre di 57 anni e i fratelli di 14 e 11 anni.

I naufraghi sono stati recuperati dagli uomini della Guardia costiera, intervenuti con una motovedetta e un elicottero.

Il 'may day' era stato lanciato alle 21.10, quando il natante ha cominciato ad imbarcare acqua. Padre e figli, milanesi, erano partiti dalla Corsica.

Nonostante le difficoltà che il mare agitato stava creando alla barca, la bambina è riuscita a segnalare alla Guardia costiera la posizione, poi ricevuta anche dal Gps della barca.

I militari hanno sottolineato la lucidità della piccola che è divenuta punto di riferimento per i soccorritori. I naufraghi sono stati recuperati poco prima della mezzanotte e portati in ospedale a Imperia per controlli: stanno bene.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS