Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Banca alternativa svizzera (ABS) è il primo istituto elvetico a trasferire sui clienti i tassi negativi. Il provvedimento sarà applicato dal primo gennaio 2016, viene precisato in una lettera ai clienti.

Lo ha reso noto oggi la radio della svizzera tedesca SRF e l'ats ha avuto visione di questa missiva. Il tasso negativo ammonta allo 0,125% su tutti i conti correnti (7su7) per il traffico di pagamenti privati. Sugli altri conti vale il tasso zero.

Per un deposito di almeno 100'000 franchi la banca calcolerà alle persone private il tasso negativo fissato dalla Banca nazionale dello 0,75%. Per le associazioni la soglia è fissata a 500'000 franchi e per le imprese a un milione di franchi.

La banca consiglia ai clienti di trasferire grosse somme non utilizzate in un conto di risparmio o in obbligazioni di cassa.

Alla metà di settembre la BNS aveva confermato gli interessi negativi dello 0,75% sui conti giro presso l'istituto d'emissione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS