Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Risultati contrastanti per la Banca Migros nel 2012. I proventi operativi sono migliorati dello 0,4% a 593 milioni di franchi, raggiungendo il livello più alto nella storia dell'istituto. L'utile lordo ha invece archiviato una flessione dell'1,9% a 312 milioni.

Il risultato è "ottimo se si considera l'aspra concorrenza sui prezzi e il basso livello dei tassi", scrive la banca in una nota diramata stamane.

L'anno scorso la Banca Migros ha registrato un netto incremento del volume d'affari, beneficiando di un forte afflusso dei depositi a risparmio, prosegue il comunicato. I fondi della clientela sono saliti del 7,4% a 29,4 miliardi di franchi. Dallo scoppio della crisi finanziaria la Banca Migros ha dunque raccolto 7,6 miliardi di franchi. Anche i finanziamenti ipotecari hanno vissuto una "crescita elevata". Il volume dei prestiti è progredito del 5,5% a 29,1 miliardi di franchi.

In marzo la Banca Migros lancerà "un'innovativa piattaforma per le ipoteche online". Per la prima volta i clienti potranno così stipulare nuovi contratti e "riprendere mutui ipotecari in essere tramite Internet".

Harald Nedwed, presidente della direzione generale citato nella nota, spiega: "La Banca Migros ha già riscosso importanti successi con il credito privato online. Puntiamo a questa leadership in Internet anche per i prestiti ipotecari." Dall'introduzione del credito privato online nel 2010 il volume è quasi raddoppiato e ha raggiunto 1,1 miliardi di franchi.

Il 15 febbraio la Banca Migros inaugurerà la nuova succursale di Losanna. Con le aperture di Yverdon (VD) e Buchs (SG) il numero delle sue sedi sale a 66 quest'anno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS