Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - Otto grandi banche internazionali, fra cui anche UBS, Credit Suisse, sono finite nel mirino del procuratore di New York, Andrew Cuomo, che ha aperto un'inchiesta per verificare se gli istituti abbiano fornito informazioni false alle agenzie di rating.
Secondo quanto riferisce il New York Times, che cita fonti vicino alla vicenda, oltre ai grandi istituti di Wall Street come Goldman Sachs, Morgan Stanley, Citigroup e Merrill Lynch, ora controllata da Bank of America, ad essere coinvolte nell'inchiesta risultano anche UBS, Credit Suisse, Deutsche Bank e Credit Agricole.

SDA-ATS