Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In seguito alla modifica della veste giuridica di tre dei suoi undici membri, l'Associazione dei banchieri privati svizzeri (ABPS) deve pure pensare a una riorganizzazione. Sarà creata una nuova associazione per accogliere le banche ginevrine Lombard Odier, Pictet e Mirabaud.

Si chiamerà Associazione delle banche private svizzere, ha indicato oggi all'ats Chantal Bourquin, portavoce dell'ABPS. I suoi statuti sono in fase di elaborazione e dovrebbero essere presentati entro fine anno.

La nuova associazione integrerà le tre banche ginevrine che hanno rinunciato al loro statuto di banchieri privati. Permetterà anche di aprire le porte ad altre banche, a condizione che siano in mani private e non quotate in borsa, ha aggiunto la portavoce.

L'Associazione dei banchieri privati svizzeri non cambierà i propri statuti e continuerà a esistere, con gli attuali otto membri che rimangono banchieri privati nel senso giuridico del termine. I banchieri privati rispondono in via sussidiaria in modo illimitato con tutto il loro patrimonio privato in caso di perdite.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS